Novità "Matrimonio per tutti"

Indennità di paternità per la moglie della madre

Il 26 settembre 2021 il popolo svizzero ha accolto il progetto "Matrimonio per tutti", che autorizza il matrimonio per le coppie dello stesso sesso e, in questo contesto, disciplina pure la "genitorialità" della moglie della madre.

A partire dal 1° Iuglio 2022, la moglie della madre al momento della nascita del/Ia figlio/a è considerata come l'altra genitrice ai sensi dell'art. 255a, cpv. 1 del Codice Civile. Avrà quindi diritto a un congedo di paternità e, se sono soddisfatti tutti i requisiti, può richiedere l'indennità di paternità.

Questo regime si applica tuttavia soltanto alle madri dei bambini nati a partire dal 1° Iuglio 2022 e non ha effetto retroattivo. Per far valere questo diritto, le madri devono altresì essere sposate al momento della nascita.

Se una delle vostre collaboratrici soddisfa queste condizioni, vi invitiamo a inoltrare una richiesta di indennità di paternità tramite HOTELA+ o compilando il formulario che trovate sul nostro sito internet www.hotela.ch.

Buono a sapersi

Questa novità non ha alcun impatto a livello di indennità di maternità. In effetti, soltanto la madre che partorisce ha diritto al congedo di maternità.